Libero ingresso: un corso per veri principianti

A chi non è capitato di avere una storia in mente e di avere provato a scriverla? A chi non è capitato di bloccarsi dopo poche pagine e di rendersi conto che più di una storia aveva in mente un’idea e poca consapevolezza su come procedere per svilupparla?

Libero ingresso è un corso di scrittura creativa di primo livello che si rivolge a chi vorrebbe imparare a scrivere e leggere in modo più consapevole e produttivo, a chi ha provato a raccontare una storia ma si è bloccato, a chi sente di avere qualcosa da dire ma non sa da che parte cominciare.

Nel corso di sette appuntamenti della durata di tre ore ciascuno, per un totale di ventuno ore di aula virtuale, saranno introdotte le tecniche e i principi base della narrazione, e attraverso una serie di regole e di casi esemplari presi in prestito dalla letteratura (ma anche dal cinema e dal fumetto) cercheremo di capire insieme agli allievi cosa fa di una narrazione una buona o cattiva narrazione.

Come da prassi della Bottega di narrazione, una parte del corso sarà dedicata alla discussione degli esercizi che verranno prodotti dagli allievi.

Il corso è riservato a un massimo di 20 persone.

Calendario

“Libero ingresso”, corso promosso della Bottega di narrazione, si articolerà in sette appuntamenti:
– martedì 4 maggio 2021, dalle 20.00 alle 23.00
– martedì 11 maggio 2021, dalle 10.00 alle 23.00
– martedì 18 maggio 2021, dalle 20.00 alle 23.00
– martedì 25 maggio 2021, dalle 20.00 alle 23.00
– martedì 1 giugno 2021, dalle 20.00 alle 23.00
– martedì 8 giugno 2021, dalle 20.00 alle 23.00
– martedì 15 giugno 2021, dalle 20.00 alle 23.00

L’iscrizione

Per iscriversi è sufficiente inviare un’email all’indirizzo bottegadinarrazione@gmail.com indicando la propria intenzione di frequentare il corso e fornendo i seguenti dati: nome completo, numero di telefono.

La quota di iscrizione è di 256 euro lordi (210 euro più iva).
Al momento dell’iscrizione sarà chiesto il versamento di un acconto pari a 100 euro. Il saldo dovrà essere effettuato entro il 26 aprile 2021.

In caso di non effettuazione del corso gli acconti saranno integralmente restituiti. In caso di mancata conferma dell’iscrizione l’acconto, salvo casi particolari, non sarà restituito.

Programma del corso

Giorno 1
La trama

Nella prima giornata introdurremo l’importanza del nucleo drammatico, motore di ogni storia. Rifletteremo poi sul patto con il lettore e sulla semina di informazioni necessaria a rendere credibile un racconto.

Giorno 2
Il narratore

Lavoreremo sulle differenti tipologie di narratore, introducendo anche le forme più caratterizzanti: il narratore asfissiante e il narratore inattendibile. Parleremo poi della focalizzazione e della gestione del punto di vista.

Giorno 3
L’incipit

Affronteremo la centralità del conflitto e l’arrivo in scena del protagonista. Distingueremo i diversi tipi di incipit, da quello in medias res agli incipit più distesi, con riferimenti puntuali alle opere di letteratura.

Giorno 4
I personaggi

Rifletteremo sui personaggi, con particolare riferimento ai loro obiettivi e alle loro ossessioni. Scopriremo come conoscere le relazioni che intercorrono tra loro sia necessario per prevedere le azioni all’interno della trama.

Giorno 5
Le descrizioni

Lavoreremo sulla caratterizzazione del contesto, degli ambienti e dei personaggi coinvolti nel racconto. Introdurremo il concetto di “effetto di realtà” e applicheremo le riflessioni emerse alla costruzione della scena.

Giorno 6
I dialoghi

Rifletteremo sul dialogo come trattativa, ci confronteremo sui diversi tipi di dialogo e lavoreremo sugli accorgimenti necessari a renderlo efficace. Introdurremo infine il monologo interiore e il flusso di coscienza.

Giorno 7
Il finale

Rifletteremo sulla chiusura di testo in prosa, con particolare riferimento anche alle sottotrame affrontate durante la stesura di un testo. Affronteremo quindi i diversi tipi di finale e le caratteristiche di ognuno.

I docenti

Simone Salomoni è nato a Bologna nel 1979. Laureato in letteratura italiana contemporanea con una tesi dal titolo Ethos e eros nel romanzo di Italo Svevo, progetta piani di comunicazione e esperienze di realtà virtuale immersiva. Insegna tecniche di narrazione e storytelling nel corso per Expert Mixed Reality di FITSTIC (Fondazione ITS Tecnologie Industrie Creative) ed è docente della Bottega di narrazione di Milano dal 2018. Con Fiammetta Palpati e Giulio Mozzi ha curato il volume Le stanze del grano, Laurana 2020.

Giorgia Tribuiani è nata nel 1985 ad Alba Adriatica e vive a Bologna. Laureata in Editoria e giornalismo, ha collaborato con testate giornalistiche e agenzie di stampa locali e nazionali (Ansa) e curato la comunicazione online per le multinazionali Honda, Ducati e Polar. Attualmente lavora come docente di scrittura creativa presso la Bottega di Narrazione, il Penelope Story Lab e la Side Academy. È autrice della raccolta di racconti Cronache degli artisti e dei commedianti (Tespi, 2008) e del romanzo Guasti (Voland, 2018). L’uscita del secondo romanzo è prevista entro la fine del 2020 preso Fazi Editore.