Dieci buoni motivi per leggere romanzi italiani (o, almeno, per non leggere romanzi stranieri), se si vuole scrivere un romanzo (italiano)

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione [Qui sopra: due rappresentazioni “pittoresche” dell’Italia]. 1. Il primo motivo è una faccenda di orizzonte. Cito dal saggio di Franco Moretti Planet Holliwood, incluso nel libro A una certa distanza (Carocci 2020, ed. or. americana 2013): “Nel caso delle letterature meno forti [rispetto a quelle anglofrancesi] –

Continua a leggere

Sull’autovalutarsi come scrittori e sul valutare le proprie opere letterarie

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Corsi di scrittura e narrazione, Corsi di scrittura creativa

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione 1. Dopo più di vent’anni trascorsi a leggere opere letterarie inedite e destinate, nel 997 per mille dei casi, a restare tali, ho capito che cos’è che mi meraviglia. Non mi meraviglia più – mi meravigliavo all’inizio, ma sbagliavo a meravigliarmi – che molte persone scrivano male,

Continua a leggere

Qualche osservazione sulle figure retoriche (e i gesti)

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione 1. Premessa. Le figure retoriche – taglio il discorso con l’accetta – altro non sono che degli “scarti” dall’uso ordinario del linguaggio; scarti che tutti compiamo, anche nelle situazioni più domestiche e tranquille, per raggiungere un obiettivo di espressività e di efficacia. Quando ci rivolgiamo alla persona

Continua a leggere

Che cosa hanno letto di bello nel 2020 i docenti della Bottega di narrazione

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative reading, Scuola di scrittura

Visto che tutti si affannano a fare classifiche, anche la Bottega di narrazione apre l’anno nuovo con una lista. Non dei libri più belli del 2020 (bisognerebbe averli letti tutti, o quasi), ma sempliemente dei libri più interessanti che abbiamo letti, noi docenti, nel corso del 2020. Naturalmente possono anche essere libri di venti, trenta

Continua a leggere

I personaggi sono una reazione al mondo che li circonda

Barton Fink, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Narrare il perturbante

di Giorgia Tribuiani docente della Bottega di narrazione Tra i riferimenti bibliografici del corso-laboratorio Narrare il perturbante saranno presenti i romanzi di Edoardo Zambelli, particolarmente significativi per la gestione del mistero e per la costruzione dello straniamento. Giorgia Tribuiani, ideatrice del corso, ha posto a Zambelli alcune domande per approfondire insieme a lui la riflessione

Continua a leggere

Come riconoscere a colpo d’occhio l’editore dal quale è meglio stare alla larga

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Corsi di scrittura creativa, Editoria, Editori a spese degli autori

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione Più o meno un paio di persone al giorno, di solito persone a me sconosciute, mi scrivono per rivolgermi la seguente domanda: “Ho ricevuto una proposta dall’editore X, ma sono un po’ perplesso. Lei cosa mi consiglia?”. Il mio consiglio è: prendere nota di questi dieci criteri

Continua a leggere

Leggendo Philip Roth/ Le cose scritte hanno conseguenze vere

Bottga di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Corsi di scrittura creativa, Philiph Roth

di Simone Salomoni docente della Bottega di narrazione In Zuckerman scatenato Roth prosegue la riflessione cominciata ne Lo scrittore fantasma sulle responsabilità della scrittura, sulle conseguenze che l’arte – intesa come scelta di vita assoluta e totalizzante – ha nella vita di chi, avendolo scelto o meno – avendolo scelto o meno – inciampa nella

Continua a leggere

Dieci riflessioni presumibilmente utili su narrazione e paesaggio

Bottega di narrazione, scrittura creativa, creative writing, Raccontare il paesaggio, narrare il paesaggio

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione 1. Che cos’è una storia? E’ qualcosa che avviene tra determinati personaggi, in un determinato tempo, in un determinato luogo. Una narrazione che non presenti tutti e tre questi elementi – personaggio, tempo, luogo – è una narrazione a serio rischio di inconsistenza. E, curiosamente, i narratori

Continua a leggere

A partire dal fumetto / Un corso in due moduli

Gianni De Luca, Gian Burrasca, A partire dal fumetto, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Giorgia Tribuiani

In sintesi Organizzazione: Bottega di narrazione. Modalità: a distanza, su piattaforma Zoom. Durata: in due moduli acquistabili separatamente, 12 aprile – 3 maggio 2021, 10-31 maggio 2021. Frequenza: quattro incontri per modulo, ciascuno di tre ore. Ore complessive: 12 ore per modulo, 24 in tutto. Docente: Gioria Tribuiani. Docenti ospiti: Marco Rincione, Vanna Vinci. Numero

Continua a leggere

Dieci copertine di libri semplicemente meravigliose

Gaia Servadio, Melinda (titolo italiano: Tanto gentile e tanto onesta)

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione Non pretendo che queste siano le dieci migliori copertine della storia dell’editoria italiana. La scelta è sostanzialmente affettiva. Se avete proposte, usate lo spazio dei commenti. Grazie. (Ah: la copertina sopra il titolo è spagnola. Il romanzo di Gaia Servadio in italiano, cioè in origine, s’intitola: Tanto

Continua a leggere

Fondamenti di narrazione / Un corso della Bottega di narrazione

Fondamenti di narrazione, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, creative writing

In sintesi Docente: Giulio Mozzi. Ore totali: 60. Costo: 420 euro più iva, in totale 512,4 euro. Didattica: a distanza, su piattaforma Zoom. Selezione all’ingresso: non è prevista. Termini: dal 6 febbraio 2021 all’11 aprile 2021 Il corso Fondamenti di narrazione si rivolge a persone che ritengano di avere un po’ di esperienza nella scrittura,

Continua a leggere

Le persone del romanzo / Un laboratorio di scrittura italo-svizzero

Le persone del romanzo, Bottega di narrazione, Photo Ma.Ma. Edition, Manuela Mazzi, Giulio Mozzi, Scrittura creativa, Creative writing, Prima persona, Seconda persona, Terza persona, Punto di vista

Attenzione: questo corso ha raggiunto il numero massimo di iscritti. In sintesi Organizzazione: Photo Ma.Ma. Edition di Locarno in collaborazione con la Bottega di narrazione di Milano Durata: dal 14 aprile al 6 giugno 2021. Frequenza: quattro fine di settimana. Ore complessive: 48. Modalità: a distanza, su piattaforma Zoom Docente: Giulio Mozzi Numero massimo di

Continua a leggere

Dieci sistemi veramente indecenti ma sicuramente efficaci per promuovere il proprio libro

Come promuovere un libro, Promozione editoriale, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Pubblicare un romanzo

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione 1. Avrete degli amici, dei parenti. Andate in un ufficio postale e registrate un conto corrente a nome di voi stessi come presidenti o cassieri di un’associazione benefica appositamente inventata. Preparate un fascicolo con le prime ventitré pagine del libro. Speditelo a tutti infilandoci dentro un bollettino

Continua a leggere

Un Pa(v)ese ci vuole?

Cesare Pavese, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Raccontare il paesaggio

di Daniela Campagna partecipante al laboratorio Luoghi dalla distanza Le cartoline sono rettangolari, tradizionale formato 15 x 10, per la maggior parte composte di tre o quattro riquadri. Le ho trovate per caso, in questa domenica di novembre, nella libreria di mio padre. Il Santo ricorre spesso, occhi profondi dentro zigomi sporgenti, naso diritto, labbra

Continua a leggere

Ritorno al paesaggio / Un laboratorio della Bottega di narrazione

Raccontare il paesaggio, Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Come si scrive un romanzo, Corsi di scrittura a distanza

In sintesi Durata: dal 6 febbraio al 10 aprile 2021 Ore complessive: 30. Modalità: a distanza, su piattaforma Zoom. Docente: Fiammetta Palpati. Prezzo: 300 euro più iva, totale 366. Numero massimo di partecipanti: 12. Accesso: libero. Presentazione del corso Il corso che proponiamo – Ritorno al paesaggio, Introduzione al racconto del visibile che ci circonda

Continua a leggere

Dieci riflessioni sperabilmente utili per dare un buon titolo al vostro romanzo

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Dare un titolo a un romanzo,

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione 1. Non esiste una scienza esatta dei titoli. E, tutto sommato, non esiste neanche un grandissimo lavoro storico-critico sui titoli di romanzo. Non che non si trovi bibliografia; ma è piuttosto sparuta. Imperdibile, ovviamente, lo splendido (e assai divertente) saggio di Gérard Genette Soglie. I dintorni del

Continua a leggere

L’effetto Dunning-Kruger e la sindrome dell’impostore in letteratura

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Corsi di scrittura creativa, Retorica, Effetto Dunning-Kruger, Sindrome dell'impostore

di Giulio Mozzi direttore della Bottega di narrazione Sono ventisette anni, ormai, che pubblico libri; e ventisette anni che, in diverse situazioni (come insegnante in corsi di scrittura, come consulente di case editrici, per lavori di editing ec.), mi trovo a dover valutare (allo scopo di insegnare, editare, correggere ec., o per deciderne la pubblicabilità)

Continua a leggere