Dieci verità sulla scrittura cosiddetta creativa che nessuno ha mai osato dirvi, ma che qui vi diciamo

6 commenti
Questo non è un testo
Questo non è un testo

di Giulio Mozzi

1. Non esiste la scrittura creativa. Esiste la scrittura.

2. Chiunque sostenga che la scrittura creativa è un tipo particolare di scrittura, dice una sciocchezza.

3. Peraltro, non esiste la scrittura. Esiste la produzione di testi.

4. Un testo deve aderire al proprio scopo. Nient’altro è importante.

5. Per aderire al proprio scopo, un testo deve fare uso dei mezzi appropriati.

6. Perché un testo aderisca al proprio scopo è indispensabile che l’autrice o autore abbia ben chiaro lo scopo.

7. La chiarezza sullo scopo può arrivare in corso d’opera.

8. Non tutti possono sensatamente darsi lo scopo di correre come il vento o saltare come cavallette: analogamente, non tutti possono sensatamente darsi lo scopo di produrre testi di grande bellezza.

9. La vita è piena di cose molto interessanti.

10. Una di queste affermazioni è falsa (forse quest’ultima).

6 comments on “Dieci verità sulla scrittura cosiddetta creativa che nessuno ha mai osato dirvi, ma che qui vi diciamo”

  1. L’affermazione più vera è la 8: “Non tutti possono sensatamente darsi lo scopo di correre come il vento o saltare come cavallette: analogamente, non tutti possono sensatamente darsi lo scopo di produrre testi di grande bellezza.” Andrebbe completata così: … a nulla serve che, in quel caso, frequentino scuole di scrittura creativa”:- )

  2. Però si può imparare a correre più svelti, sia pure non come il vento; o a saltare più in alto e/o più in lungo, sia pure non come cavallette.
    C’è, tra le competenze che si possono acquisire e il vero genio, una differenza ineliminabile. Il che non significa che non si possano acquisire delle competenze.
    L’importante è non farsi illusioni – e non vendere illusioni.

  3. È un’arte trascritta. Io la adopero essendo una scrittrice.

I commenti sono chiusi.