Tag: Massimo Cassani

Il punto cieco nel “Grande Gatsby”

Bottega di narrazione, Scrittura creativa, Creative writing, Il punto cieco, Scuola di scrittura creativa,

di Massimo Cassani romanziere, docente della Bottega di narrazione A ottant’anni dalla morte di Francis Scott Fitzgerald, lo scrittore simbolo di quella che è stata definita «L’età del jazz», sorge una domanda destinata però a rimanere senza risposta. E che rimanda a una sorta di “giallo” nascosto fra pagine di uno dei suoi romanzi più

Continua a leggere

Ma che bell’anno per la Bottega di narrazione!

di Giulio Mozzi L’annualità 2017-2018 è stata, per la Bottega di narrazione, nuova ed entusiasmante. Sono successe tante cose. [Qui il bando per l’annualità 2018-2019] [Qui il bando per le lezionia porte aperte] L’allargamento del corpo docente Il corpo docente si è allargato. Già nell’annualità precedente alla coppia storica formata da Gabriele Dadati e da

Continua a leggere

Dieci sistemi sicuri per rappresentare efficacemente un personaggio assassino psicopatico

Scrittura creativa , Corsi di scrittura creativa a Milano, Bottega di narrazione

di Giulio Mozzi 1. Più o meno uno su quattro dei romanzi inediti che mi vengono proposti (su un totale di più di mille l’anno) è un romanzo che prevede la presenza di un personaggio assassino. Più o meno sette su dieci di tali romanzi prevedono che il personaggio assassino sia un personaggio assassino psicopatico.

Continua a leggere

“La cosa più difficile da insegnare è la pazienza”

[Questa intervista di Roberta Virduzzo a Giulio Mozzi è apparsa oggi, lunedì 15 giugno 2015, in Cultweek]. La Bottega di narrazione dell’editore Laurana, condotta da Giulio Mozzi e Gabriele Dadati, è nata nel 2010 da un’intuizione di Massimo Cassani. «In Italia ormai ci sono corsi di scrittura creativa un po’ dappertutto (…) manca ancora un

Continua a leggere